Creare un piccolo centro benessere all’interno del proprio bagno oggi non è così difficile e costoso. Le soluzione per realizzare una spa anche in una manciata di metri quadri non è più un sogno grazie ai tantissimi prodotti realizzati da innumerevoli marche dell’arredo bagno. Idromassaggio, saune, bagni turchi sono oggi realizzabili anche all’interno di docce ed idrodocce, senza contare che la vasca da bagno di può trasformare in un idromassaggio che regala ore di benessere. Vediamo quali possono essere le soluzioni ed i relativi prezzi.

Partiamo dalla vasca da idromassaggio. All’inizio c’era solo la Jacuzzi. Alla famiglia italoamericana si deve l’invenzione dell’idromassaggio. Introdotto negli Usa negli anni 50 per curare traumi muscolari è poi diventato lo status symbol che tutti noi conosciamo.  La marca rimane ancora il top, almeno dal punto di vista del prezzo, quando si parla di questa nicchia di mercato. Si sono via via affermati moltissimi brand, la maggiorparte dei quali sono italiani.

Per citarne alcuni: Teuco, Hafro, Treesse, Albatros sono tutte marche del made in Italy che realizzano splendide vasche di tutti tipi e di forme.

Per chi ha poco spazio si possono scegliere le soluzioni angolari che possono incassarsi anche in 110 cm di spazio, mentre le vasche standard misurano 170 o 180 cm di lunghezza per 65-70 cm di larghezza. Una vasca idromassaggio costa circa 2mila euro per i modelli base. Il prezzo si alza quando si scelgono optional che vanno dalla cromoterapia al sistema di riscaldamento dell’acqua passando per casse e attacchi per mp3. Getti Shatsu o Airpool sono optional che garantiscono massaggi con le bollicine.

Chi non ha proprio spazio per installare una vasca non deve disperare. Ci sono le idrodocce veri e propri succedanei. Ci si mette comodamente seduti sullo sgabello, si chiude la vetrata e si può godere del tepore del vapore per un bagno turco. La colonna attrezzata garantisce getti d’acqua per massaggi sulla schiena. Il soffione in alto è utilizzabile a mo’ di cascata mentre anche in questo caso gli optional vanno dalle casse audio in doccia alla cromoterapia.

 

Una via di mezzo è rappresentata dalle vasche combinate per chi non vuole rinunciare alla comodità della doccia mantenendo la vasca. Se invece lo spazio a disposizione nel bagno è tanto ci si può sbizzarrire con vasche ad incasso o fuori terra che possono contenere anche 2 o 3 persone. Ellittiche, rotonde, di design, le forme da scegliere sono tantissime, occhio solo al peso dell’ acqua che per metro quadro non può superare i 700 chili circa.

Se invece il nostro bagno è grande quando un salotto perchè non pensare ad una vera e propria sauna. Quelle di Jacuzzi sono splendide. A partire in questo caso da 15mila euro. Attenzione all’assorbimento elettrico che per un elemento del genere è molto alto.